Hype Start

Carta prepagata Hype Start

Che cos’è la carta Hype?

Hype è una carta prepagata proposta dall’istituto bancario Banca Sella.

La carta prepagata Hype è disponibile in due varianti:

In questo articolo parleremo della Hype Start, ovvero quella “base”.

Hype Start può essere richiesta tranquillamente anche per i minorenni, esattamente per i giovanissimi di età compresa tra i 12 ed i 17 anni, e ovviamente in questo caso devono essere affiancati da chi esercita la potestà genitoriale.

Hype è una carta dotata di IBAN la quale può essere utilizzata come un vero e proprio conto corrente, dunque anche per ricevere dei pagamenti e per farsi accreditare lo stipendio.

L’attivazione di una carta Hype prevede delle procedure estremamente più semplici rispetto a quelle di attivazione di un conto corrente propriamente inteso, e questa è un’ulteriore ragione per la quale questa proposta targata Banca Sella può rappresentare un’ottima alternativa.

Come richiedere la carta Hype

Richiesta carta Hype StartLa carta prepagata Hype può essere richiesta in tre diversi modi:

Come accennato in precedenza, le procedure online sono le più economiche; ad ogni modo anche se si acquista la carta in succursale i suoi costi sono decisamente esigui.

Per richiedere una carta Hype online bisogna seguire le semplici procedure specificate nel sito Internet ufficiale di Hype.

I costi della carta

Hype è considerata una delle carte prepagate più economiche in assoluto, in effetti i suoi costi sono molto vantaggiosi.

Nell’analizzare i costi della carta Hype Start è necessario fare una distinzione tra l’acquisto della carta effettuato online tramite App e quello effettuato presso una succursale Banca Sella, il quale è disponibile solo ed esclusivamente qualora il titolare della carta sia minorenne.

Per assicurarsi la carta prepagata Hype Start non è prevista nessuna spesa di attivazione; se la si compra in filiale per intestarla a un minorenne invece è prevista una spesa di 10 €.

Un ulteriore, esiguo costo di gestione della carta è quello che deve essere sostenuto laddove si voglia effettuare una richiesta dell’invio cartaceo delle comunicazioni (documento di sintesi, estratto conto annuale ecc.) presso una succursale Hype Start: in questo caso va prevista una spesa di 0,83 €.
Anche quest’operazione eseguibile presso succursale è disponibile solo per la Hype Start dedicata ai minorenni.

Una peculiarità molto interessante di questa carta è rappresentata dal fatto che le varie operazioni eseguibili, dunque ricariche, prelievi presso ATM, pagamenti e quant’altro sono completamente gratuite; dal 31/03/2018 le ricariche effettuate tramite App utilizzando altre carte di pagamento, oggi gratuite, avranno un costo di 0,90 € per singola ricarica.

Anche le imposte di bollo non sono dovute, essendo sostenute direttamente dalla banca.

Uso e costi all’estero

La carta prepagata Hype Start è assolutamente utilizzabile anche all’estero, e anche al di fuori dei confini nazionali in zona Euro i prelievi presso ATM e i pagamenti sono gratuiti.

Nei paesi extra Euro invece, nei prelievi e nei pagamenti, si pagano le spese di cambio valuta maggiorate del 3% (commissione MasterCard).

 

Come verificare il saldo della carta Hype

Il saldo della carta Hype può essere controllato facilmente presso un ATM oppure online, utilizzando il sito web ufficiale di Hype o le già menzionate applicazioni.

Anche utilizzando uno smartphone o un altro dispositivo Mobile, dunque, è possibile controllare con grande praticità non solo il saldo, ma anche i movimenti e qualsiasi altra informazione relativa alla propria carta.

Come ricaricarla

La carta prepagata Hype Start si può ricaricare in diversi modi:

  • da un’altra carta Hype
  • da una carta di pagamento di altro tipo
  • tramite bonifico
  • in contanti presso una succursale Banca Sella.

Tutte queste operazioni sono gratuite, e come detto in precedenza a partire dal 31/03/2018 le ricariche effettuate tramite App utilizzando delle altre carte di pagamento avranno un costo di 0,90 € l’una.

Operazioni consentite

Hype Start consente di effettuare tutte le operazioni tipiche di una carta prepagata: disposizione di bonifici, pagamenti online, pagamenti tramite POS, prelievi da ATM di qualsiasi istituto bancario e altro ancora.

Hype Start offre anche la possibilità di effettuare pagamenti in modalità Contactless, ovvero semplicemente avvicinando la carta al POS, senza doverla strisciare o inserire.

La carta Hype propone anche una funzionalità molto particolare, ovvero quella di impostare degli obiettivi: la carta infatti può mettere da parte del denaro in modo automatico rendendolo temporaneamente non disponibile come saldo spendibile, favorendo così il risparmio sulla base degli obiettivi prefissati.

Limiti della carta Start

La carta Hype ha un limite di plafond di 2.500 €, cifra che corrisponde anche all’importo massimo annuo ricaricabile nell’arco di un anno.

Gli importi massimi per le ricariche effettuate tramite la modalità “Ricarica con carta” sono di 250 € per singola operazione e di 500 € giornalieri.

L’importo massimo ricaricabile in un giorno è di 1.000 €, il limite di spesa per operazioni di trasferimento denaro in uscita o per pagamento effettuato con carta di pagamento è di 999 €, mentre i limiti di prelievo sono di 250 € (salvo diverse indicazioni dell’ATM).

Il limite di prelievo mensile presso ATM è inoltre pari a 1.000 €.

Carta scaduta? Ecco come rinnovarla

Quando la carta Hype giunge in scadenza il titolare non deve fare altro che attenersi alle procedure comunicate da Banca Sella, le quali, analogamente a quelle di attivazione, si rivelano molto snelle e pratiche.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento

Nel caso in cui si avesse la necessità di bloccare la propria carta, magari perché è stata smarrita o perché si è subito un furto, Banca Sella ha perfezionato una modalità particolarmente pratica e innovativa per effettuare quest’operazione.

Senza dover seguire le procedure tradizionali, ovvero la classica telefonata all’assistenza clienti e quant’altro previsto dal singolo istituto bancario, utilizzando la App è possibile “mettere in pausa” la carta con un semplice tap; con analoga praticità la carta potrà essere riattivata.

Nel caso in cui si sia subito un furto, ovviamente, è sempre opportuno procedere con l’effettuazione di una denuncia alle forze dell’ordine.

Opinioni finali

La carta prepagata Hype è davvero un prodotto molto interessante, non è certo per caso, d’altronde, se nel 2016 è stata premiata come miglior carta prepagata dell’anno da parte dell’Osservatorio Finanziario: nell’occasione è stato riservato il secondo posto alla carta Hype Start e il primo posto alla variante Hype Plus.

Hype Start vanta molti importanti punti di forza, a cominciare dalla sua grandissima economicità: sono numerosi i consumatori che apprezzano questo aspetto, e la possibilità di prelevare in modo completamente gratuito da qualsiasi sportello ATM è decisamente rara.

Hype Start è una scelta ottima per chi viaggia spesso o per chi vive in Europa: in zona Euro, infatti, i prelievi sono completamente gratuiti, e questa prerogativa è davvero molto speciale se si considera che molte altre prepagate prevedono delle maggiorazioni di prezzo per le commissioni relative ai prelievi eseguiti da ATM esteri.

Questa carta prepagata può essere attivata anche da minorenni, di conseguenza può essere un’ottima “prima carta”. Come non sottolineare inoltre la presenza di un IBAN che consente di utilizzarla come un vero e proprio conto corrente, richiedendo per la sua attivazione degli iter estremamente più snelli rispetto a quelli tipici del conto.

Sono davvero molte le ragioni per cui la carta prepagata Hype può rappresentare davvero una scelta ottima; un punto debole può essere rappresentato dal limite di plafond piuttosto basso, pari a 2.500 €, tale da rendere questa carta una soluzione poco adatta a chi intende depositare somme più consistenti. Ad ogni modo se si ha un’esigenza come questa si può far riferimento senza problemi alla variante Hype Plus, analoga nelle caratteristiche ma con limiti di plafond molto più alti.

Voto: 8,5/10

Riepilogo costi Start:

Costo rilascio carta:0€
Canone annuo:0€
Costo ricarica:0€
Costo prelievo:0€
Costo prelievo extra UE:3€
Costo pagamento POS:0€
Voto:8,5

Lascia un commento

*

Accetto