Hype Plus

Carta prepagata Hype Plus

Che cos’è la carta Hype Plus?

Hype Plus è una carta prepagata proposta da Banca Sella, la versione avanzata di un’altra carta del medesimo istituto bancario, ovvero Hype Start.

Le caratteristiche di queste due carte sono analoghe, tuttavia Hype Plus presenta alcuni vantaggi, come ad esempio il limite di plafond molto più alto e, in generale, limiti più alti per le varie operazioni effettuabili.

Va sottolineato che Hype Plus è una carta dotata di un suo IBAN, di conseguenza può essere utilizzata come un vero e proprio conto corrente, anche per ricevere pagamenti e per farsi accreditare uno stipendio.

Le procedure di attivazione della carta Hype Plus sono molto più snelle rispetto a quelle necessarie per aprire un conto corrente tradizionale, e anche questo è un punto di forza che merita di essere evidenziato.

Come richiedere la carta Hype

Richiesta carta Hype PlusHype Plus può essere richiesta in 2 modi: presso una succursale Banca Sella oppure direttamente online, facendo riferimento al sito web ufficiale oppure utilizzando l’apposita App, disponibile per Android, Apple e Windows.

Le procedure necessarie per ottenere la carta Hype online sono molto semplici e sono spiegate nel dettaglio nel sito Internet e nelle App.

Se si opta per la richiesta online, come accennato in precedenza, si può evitare il costo di attivazione di 10 € necessario se si sceglie l’attivazione presso una succursale.

I costi della carta Plus

I costi della carta Hype Plus corrispondono senza dubbio a un grandissimo punto di forza di tale prepagata.

Anzitutto, va detto che la carta prepagata Hype Plus prevede una spesa di attivazione di 10 € laddove venga attivata presso una succursale Banca Sella, se si opta invece per l’attivazione online, la medesima è completamente gratuita e può essere eseguita in pochi semplici step.

Possedere questa carta richiede un canone di solo 1 € al mese, ovvero 12 € annui, e queste sono le uniche spese di gestione della carta.

Un’ulteriore circostanza in cui può essere prevista una spesa, peraltro irrisoria, è rappresentata dall’eventualità che il titolare della carta richieda presso una succursale Banca Sella l’invio cartaceo delle comunicazioni da parte dell’istituto bancario (estratto conto annuo, documento di sintesi ecc.): in tal caso va previsto un costo di 0,83 €.

La grande economicità di questa carta di Banca Sella è legata al fatto che tutte le operazioni eseguibili, dal prelievo presso un ATM fino alla ricarica, sono completamente gratuite, e sono decisamente poche le carte prepagate che offrono una simile convenienza.

Anche l’imposta di bollo non è dovuta, in quanto sostenuta dall’istituto bancario; a partire dal 31/03/2018 un’operazione oggi gratuita, ovvero la ricarica eseguita tramite App utilizzando delle altre carte di pagamento, avrà un costo di 0,90 €.

Uso e costi all’estero

La carta prepagata Hype Plus può essere utilizzata tranquillamente anche all’estero. Va peraltro sottolineato che anche nelle nazioni straniere in zona Euro i prelievi presso ATM restano del tutto gratuiti. Nel caso invece di prelievi e pagamenti in paesi con una monete diversa si pagano le spese di cambio valuta maggiorate del 3% (commissione MasterCard).

Come verificare il saldo

Il saldo della carta Hype Plus si può controllare effettuando il login nel sito Internet ufficiale di Hype o nelle relative App, e ovviamente anche presso un qualsiasi sportello ATM.

Nel proprio account è possibile controllare anche le liste dei movimenti, e si possono compiere molte diverse operazioni in modo assai agevole.

Come ricaricare la carta Hype

Ci sono diverse modalità tramite cui ricaricare la propria carta Hype Plus, e tutte queste operazioni sono completamente gratuite con una sola eccezione: come detto in precedenza, infatti, dal 31/03/2018 le ricariche effettuate tramite App utilizzando delle altre carte di pagamento costeranno 0,90 € per singola operazione.

Oltre a questa modalità, la ricarica della propria carta Hype Stars si può eseguire da un’altra carta Hype, effettuando un bonifico e anche in contanti presso una succursale Banca Sella.

Operazioni consentite

Utilizzando Hype Plus si possono effettuare tutte le tipiche operazioni che una carta può offrire: è possibile prelevare presso un ATM di qualsiasi istituto bancario, effettuare pagamenti online, disporre bonifici, ricevere pagamenti e ovviamente anche pagare tramite POS, anche nella moderna modalità Contactless.

La modalità di pagamento Contactless consente di pagare semplicemente avvicinando la carta al dispositivo POS, senza doverla strisciare o inserire.

Una funzione decisamente “sui generis” di questa carta, la quale può tornare molto utile al titolare che vuole tenere sempre sotto controllo le sue spese, è rappresentata dalla possibilità di impostare degli obiettivi.

Tramite questa funzione la carta sottrae temporaneamente del denaro dal saldo disponibile in relazione all’obiettivo prefissato, come può essere ad esempio quello di avere a disposizione una determinata cifra in una data prestabilita.

Limiti della carta Plus

Come detto in precedenza, la carta Plus rappresenta una versione migliorativa rispetto alla “sorella minore” Hype Start in quanto ha dei limiti molto più alti.

Un vantaggio molto importante è anzitutto quello relativo al plafond massimo: mentre nella Hype Start esso è fissato a 2.500 €, nella Hype Plus ammonta a ben 20.000 €.

L’importo massimo ricaricabile per ogni operazione di ricarica attraverso la funzione “Ricarica con carta” è di 250 €, e al giorno possono essere eseguite al massimo 2 operazioni di questo tipo.

L’importo massimo di ricarica effettuato tramite altri strumenti è di 4.999 € per singola operazione, per quanto riguarda gli importi massimi ricaricabili su base temporale, 10.000 € è il limite giornaliero, 20.000 € il limite mensile e 50.000 € il limite annuo.

I trasferimenti di denaro in uscita possono avere un massimo di 4.990 € per bonifico.

Circa i prelievi presso ATM i limiti sono i seguenti: 500 € per singola operazione, 1.000 € giornalieri e 10.000 € mensili.

Carta Hype Plus scaduta? Ecco come rinnovarla

Per rinnovare la carta Hype Plus è necessario far riferimento alle procedure comunicate da Banca Sella, le quali si rivelano molto agevoli.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento

Laddove si sia subito un furto o qualora si sia semplicemente smarrita la carta è fondamentale, come noto, procedere subito al suo blocco.

Di norma per bloccare una carta è necessario telefonare ad un call center, mentre Banca Sella ha perfezionato, per le sue carte Hype, una modalità ancor più pratica.

Effettuando il proprio login presso il sito Internet ufficiale o presso le App di Hype si può bloccare la carta tramite un semplice tap: quest’azione ha come effetto quello di “mettere in pausa” la carta, quindi di renderla temporaneamente inutilizzabile.

Nel caso in cui si ritrovasse la carta si può sbloccarla nel medesimo modo, senza dover seguire delle procedure complesse.

Opinioni finali

La carta prepagata Hype Plus è un prodotto di livello top, d’altronde non è per caso se è stata premiata come miglior prepagata dell’anno 2016 da parte dell’Osservatorio Finanziario: questa carta si è aggiudicato il primo posto seguita al secondo posto dalla “sorella” Hype Start.

L’economicità di questa carta è davvero sorprendente, non solo per i suoi bassissimi costi di gestione (appena 1 € mensile di canone e nessun costo di attivazione se si procede online), ma anche per il fatto di garantire prelievi ATM rigorosamente gratuiti.

Questa prerogativa è davvero molto rara, dato che spesso i prelievi ATM sono proposti gratuitamente solo per i prelievi eseguiti presso gli sportelli appartenenti all’istituto bancario che propone la carta. Ancor più speciale è il fatto che tali operazioni siano completamente gratuite anche in zona Euro, rendendo così questa prepagata una scelta ottima per chi vive all’estero e per chi viaggia abitualmente.

La semplicità di gestione è massima, e trattandosi di una carta dotata di IBAN può essere utilizzata anche per ricevere bonifici e per farsi accreditare lo stipendio.

Hype Plus colma in modo eccellente l’unica lacuna della carta Hype Start, la quale ha un limite di plafond piuttosto basso.

Consentendo di depositare fino a ben 20.000 € e offrendo la possibilità di eseguire vastissime operazioni con limiti elevati, questa carta può sostituirsi in modo impeccabile a un conto corrente propriamente inteso, garantendo peraltro delle procedure di attivazione molto più snelle.

In questa carta prepagata di Banca Sella non si riesce a individuare nessun punto debole di rilievo.

Voto: 9/10

Riepilogo costi Plus:

Costo rilascio carta:0€
Canone annuo:0€
Canone mensile:1€
Costo ricarica:0€
Costo prelievo:0€
Costo prelievo extra UE:3€
Costo pagamento POS:0€
Voto:9

7 commenti su “Plus

  1. Si sarebbe potuto risparmiare quei 90 centesimi del costo ricarica tramite app che la portano alla stregua di una banalissima prepagata postale!!

  2. Per me una pecca c’è, è il recesso da plus a start che è impossibile e comporta la sospensione definitiva della carta. Come cliente lo trovo ingiusto e una limitazione della libertà personale.

  3. Se, come ho letto non è possibile il ritorno ad hype start, la cosa risulta negativa e danneggia a mio modo di vedere la reputazione della carta, molto positiva.

  4. Qualcuno può rispondere alla mia domanda?
    Avendo questo conto online a fine anno si dovrà richiedere la giacenza anche x questa? Se si, come?

  5. In questa recensione sta scritto che l’imposta di bollo non è dovuta ed è totalmente a carico di Banca Sella… ma a gennaio 2021 si sono presi 2€ (pochi vero) perché avevo un saldo superiore a 77.46€! Poi avete detto che i prelievi giornalieri presso ATM sono €1000 ed i mensili max €10000 … ma il piano plus prevede per i giornalieri €500 ed i mensili max€1000! Ci sono errori in questa recensione o è cambiato veramente qualcosa per chi possiede il piano Plus?

Lascia un commento

*

Accetto